Kraken

Che cos'è Qtum? (QTUM)

Guida per principianti


Qtum (pronunciato "quantum") è un software per criptovalute che mira a combinare diverse parti dei modelli di design di Bitcoin ed Ethereum nel tentativo di attirare gli sviluppatori di applicazioni. 

Questo perché, nonostante alcune somiglianze generali, Bitcoin ed Ethereum divergono nelle specifiche modalità di funzionamento delle loro blockchain e nel modo in cui registrano e aggiornano i saldi in possesso degli utenti. 

Tentando di realizzare un design che fonde aspetti unici dei due network, Qtum mira a offrire un'alternativa a Ethereum che possa competere sul piano della programmazione, pur mantenendo la compatibilità con Bitcoin, offrendo una soluzione blockchain che offra il meglio delle due cose. 

Il team di Qtum ritiene che questo progetto possa attirare gli utenti che cercano di costruire applicazioni che funzionano su una blockchain, la principale proposta di valore di Ethereum, consentendo alle loro creazioni di effettuare transazioni in modo simile a come fa Bitcoin. 

Tuttavia, è probabile che gli utenti scoprano che Qtum include anche molti altri aspetti di altri network di criptovalute concorrenti.

La criptovaluta di Qtum, QTUM, ad esempio, viene utilizzata per pagare le commissioni a coloro che aiutano a gestire il network e la distribuzione dei QTUM appena coniati si basa sulla proprietà dell'asset. 

Le monete QTUM danno anche diritto di voto nel sistema di governance della catena, il che significa che se acquisti QTUM puoi influenzare la direzione dello sviluppo del software. 

Chi vuole rimanere aggiornato sullo stato del progetto Qtum può seguire il suo blog ufficiale. 

Qui i responsabili del progetto rilasciano aggiornamenti trimestrali dettagliati sullo stato di avanzamento dello sviluppo e sui dati finanziari generali. 

What is qtum


Chi ha creato Qtum?

Fondata nel 2016, Qtum è stata rilasciata dalla Qtum Foundation, un'organizzazione no-profit con sede a Singapore che sviluppa e mantiene il software.

Nel 2017, la Fondazione Qtum ha organizzato un'offerta iniziale di monete (ICO) in cui ha raccolto 15 milioni di dollari vendendo il 51% dei 100 milioni di unità della criptovaluta di Qtum, QTUM, esistenti.  

Il resto della fornitura è stato dato agli investitori e al team fondatore oppure è stato destinato allo sviluppo dell'attività. Il software di Qtum è entrato in funzione nell'ottobre 2017. 
 

Come funziona Qtum?


Per realizzare la sua ambiziosa visione, il team di Qtum ha modificato il codice di Bitcoin per consentire agli utenti di scrivere applicazioni smart contract simili a Ethereum. 

In parole povere, il suo livello di base copia il modello di transazione di Bitcoin (UTXO), mentre un ulteriore livello superiore opera in modo simile alla macchina virtuale di Ethereum (EVM), l'elemento che esegue gli smart contract e i programmi decentralizzati. 

Come Ethereum, Qtum ha costruito una propria macchina virtuale che permette agli sviluppatori di scrivere ed eseguire programmi attraverso il suo network distribuito di computer. 

Account Abstraction Layer

Account Abstraction Layer (AAL), la tecnologia di firma di Qtum, è l'elemento che permette alla blockchain di Qtum di comunicare tra questi due livelli. 

Modificando il codice principale di Bitcoin con una serie di nuovi comandi, AAL rende possibile la creazione, l'esecuzione e la gestione di smart contract che funzionano in modo più simile a quello di Ethereum.

Infine, AAL aggiorna il ledger della blockchain dopo aver elaborato le transazioni degli smart contract e aggiunge ogni transazione ai nuovi blocchi. 

Mutualized Proof-of-Stake

Per mantenere il network sincronizzato, Qtum utilizza una variante del consenso proof-of-stake (PoS) chiamata Mutualized proof-of-stake (MPoS). 

Per poter convalidare ed elaborare le transazioni, i nodi devono eseguire lo staking di QTUM in un wallet. In cambio della convalida, dell'elaborazione e della registrazione delle transazioni, questi nodi ricevono una ricompensa sotto forma di QTUM di nuovo conio insieme alle commissioni di transazione (pagate in QTUM) incluse in un blocco.

La ricompensa di ogni nuovo blocco viene divisa in parti uguali tra i nodi che producono il blocco e i nove nodi precedenti. In questo modo, secondo il progetto si riduce la probabilità di un attacco mascherando l'importo della ricompensa del blocco immediato ai potenziali aggressori. 
 

 


Perché QTUM ha valore?

La criptovaluta QTUM svolge un ruolo fondamentale per il mantenimento e il funzionamento del network Qtum e può essere utilizzata per detenere, spendere, inviare o eseguire lo staking. 

Perciò, il principale caso d'uso di QTUM è il pagamento di commissioni per l'esecuzione di contratti sulla blockchain di Qtum.

Inoltre, detenendo e procedendo allo staking di QTUM, gli utenti hanno la possibilità di votare gli aggiornamenti del network, e ogni voto è proporzionale alla quantità di QTUM di cui si esegue lo staking. 

Sebbene la fornitura iniziale di QTUM fosse di 100 milioni di token, il protocollo consente di coniare nuovi token nella misura di 4 QTUM per blocco. 

Come nel caso del Bitcoin, tuttavia, il QTUM è scarso: il numero di QTUM rilasciati in ogni blocco viene dimezzato ogni quattro anni circa per mantenere limitata l'offerta totale. 
 


Perché utilizzare QTUM?

Qtum può essere interessante per le aziende che vogliono lanciare nuovi tipi di applicazioni su una blockchain. In effetti, oggi esistono diversi progetti che hanno fatto proprio questo. 

Ad esempio, Qtum ha integrato il suo software nelle offerte aperte agli sviluppatori della divisione cinese di Amazon Web Services e di Google Cloud Platform, consentendo agli utenti di avviare ed eseguire versioni del software Qtum in queste sandbox.

Pertanto, gli investitori potrebbero voler cercare di aggiungere QTUM al loro portfolio se credono che il mercato un giorno favorirà le blockchain che si rivolgono a casi d'uso aziendali.
 

Inizia ad acquistare QTUM


Ora è il momento giusto per fare il passo successivo e acquistare degli QTUM!