Kraken

Che cos'è Tezos? (XTZ)

Guida introduttiva


Tezos è stato creato nel 2014 per dare vita alla cosiddetta "blockchain che si evolve da sola".

Complesso nell'implementazione, il concetto di base era semplice: Tezos avrebbe dovuto consentire a chiunque possedesse la relativa criptovaluta

Utilizzando questo sistema, Tezos mirava a ridurre le possibilità che la sua blockchain si biforcasse, creando due criptovalute separate con due prezzi distinti. 

Tuttavia, l'idea che una criptovaluta potesse aggiornarsi all'interno del proprio software aveva implicazioni più ampie, dando inizio a una conversazione su quella che sarebbe stata definita "governance della blockchain". 

L'arrivo di Tezos avrebbe modificato la tassonomia della blockchain, separando di fatto le criptovalute in due campi: quelle con "governance off-chain" e quelle con "governance on-chain".

Per far funzionare il sistema, gli utenti di Tezos potevano votare attraverso un processo chiamato "baking", in cui accettavano di bloccare gli XTZ che possedevano in contratti speciali. Gli utenti potevano diventare baker o delegare XTZ ad altri baker per ottenere XTZ di nuovo conio dal protocollo. 

Grazie a questo progetto innovativo, Tezos è riuscita a raccogliere livelli di finanziamento da record nel 2017 prima di lanciare la sua blockchain live al pubblico nel 2018. 

Per ulteriori aggiornamenti periodici da parte del team di Tezos, puoi consultare il blog Medium di Tezos, che include suggerimenti e tutorial sul network e sulla sua tecnologia in evoluzione. 

What is Tezos xtz


Chi ha creato Tezos?

La blockchain di Tezos è stata creata dai coniugi Arthur e Kathleen Breitman nel 2014 attraverso Dynamic Ledger Solutions, una startup da loro fondata per sviluppare Tezos.

Il team di Tezos ha organizzato una Initial Coin Offering (ICO) nel luglio 2017, raccogliendo l'equivalente di 232 milioni di dollari (66.000 BTC e 361.000 ETH), la più grande ICO mai realizzata all'epoca. In seguito all'ICO, è stata creata la Tezos Foundation, con sede in Svizzera, per lanciare il protocollo.

La fondazione si è anche impegnata ad acquistare Dynamic Ledger Solutions, compresi tutti i diritti di proprietà intellettuale sulla blockchain di Tezos, come previsto dall'accordo della ICO.

Come funziona Tezos?


La blockchain di Tezos consente di eseguire molte funzioni comuni alle criptovalute.

Gli sviluppatori possono utilizzare il suo software per eseguire logiche di programmazione personalizzate (smart contract) e progettare nuovi programmi (applicazioni decentralizzate) al fine di replicare prodotti e servizi. 

Tuttavia, le sue funzioni di voto hanno richiesto un design diverso.

Nello specifico, la blockchain di Tezos sarà suddivisa in due parti:

  • Shell: il codice che si modifica in base alle votazioni degli utenti; è anche responsabile dell'interpretazione delle transazioni e delle operazioni amministrative
  • Protocollo: il codice responsabile dell'invio delle proposte alla shell per la revisione. 

La blockchain LPoS di Tezos

Per mantenere sincronizzato il suo network, Tezos utilizza una variante del classico consenso proof-of-stake (PoS) chiamata liquid proof-of-stake (LPoS). 

Simile ai meccanismi PoS tradizionali, LPoS è un algoritmo utilizzato dai computer che eseguono il software di Tezos per proteggere il network, convalidare le transazioni e distribuire XTZ di nuovo conio.

Per poter partecipare alla governance, i partecipanti ("nodi") devono eseguire lo staking di XTZ in un processo che Tezos chiama "baking". Per diventare un baker, un nodo ha bisogno di 8.000 XTZ (chiamati anche "roll"). 

Gli utenti possono anche delegare i loro token ad altri baker, assegnando voti ad altri utenti in modo che possano guadagnare ricompense in XTZ sulla blockchain.

I baker sono incentivati ad agire onestamente, perché gli utenti hanno la possibilità di passare facilmente da un baker all'altro a cui delegano XTZ, a seconda delle loro preferenze di voto.

Aggiornamento di Tezos

I baker partecipano alla governance della blockchain votando le modifiche al codice proposte. 
Il processo di votazione consiste in quattro periodi di voto distinti, ciascuno dei quali è separato da circa 23 giorni.

  • Il periodo di proposta: ogni baker può presentare una proposta per modificare o aggiornare la blockchain di Tezos. Le proposte con il maggior numero di voti passano al periodo successivo.
  • Il periodo di voto esplorativo: le proposte che raggiungono una super-maggioranza (80% dei voti a favore della proposta) passano al periodo successivo
  • Il periodo di test: la proposta passa a una catena di test temporanea (fork di 48 ore) curata per verificare se la modifica funziona ed è sicura per il network. 
  • Il periodo di votazione promozionale: i baker votano per determinare se la proposta verrà implementata. Le proposte vengono approvate se il voto raggiunge una super-maggioranza a favore. 

I baker possono anche allegare le fatture alle loro proposte. Se la proposta viene approvata dopo tutti e quattro i periodi di votazione, il protocollo conia l'importo specificato nella fattura e lo paga al baker. 


Cosa conferisce valore a XTZ?

La criptovaluta XTZ svolge un ruolo chiave nella gestione e nell'utilizzo del network Tezos e può essere utilizzata per detenere, spendere, inviare o procedere al baking. 

Detenendo e procedendo al baking di XTZ, gli utenti hanno la possibilità di votare gli aggiornamenti della rete, e ogni voto è proporzionale alla quantità di XTZ di cui procedono al baking. 

Tezos ricompensa i baker con XTZ in base alla quantità di token di cui stanno eseguendo il baking, mentre i baker ricevono una piccola percentuale della ricompensa assegnata a coloro che delegano i loro XTZ.


Perché utilizzare Tezos?

Gli utenti potrebbero trovare Tezos interessante per le sue nuove funzioni di voto. 

La blockchain di Tezos potrebbe essere interessante anche per gli sviluppatori che vogliono lanciare applicazioni decentralizzate. Ad oggi, sono stati realizzati diversi progetti sulla piattaforma. Alcuni esempi sono tzBTC, un'applicazione di finanza decentralizzata che mira a tokenare i bitcoin, e Tezsure, un mercato assicurativo decentralizzato.

Gli investitori possono anche acquistare XTZ e aggiungerli al loro portfolio se ritengono che un giorno il mercato favorirà le blockchain di staking dove i partecipanti potranno guadagnare più facilmente criptovalute. 

Kraken funge da intermediario per i clienti che desiderano bloccare il loro XTZ in uno dei nostri portafogli di staking. I clienti che procedono allo staking di XTZ con Kraken riceveranno un rendimento annuale del 6%, versato due volte alla settimana. 

Gli utenti possono trovare maggiori informazioni sull'attività di staking con Kraken qui

Inizia ad acquistare Tezos


Ora sei pronto per fare il passo successivo e acquistare un po' XTZ!