sgb

Che cos'è Songbird? (SGB)

Sintesi di Songbird

  • Songbird è il network di test per la blockchain Flare e permette agli sviluppatori di testare le applicazioni decentralizzate prima di distribuirle sul network Flare
  • Songbird è in grado di collegare blockchain e smart contract che in precedenza erano incompatibili
  • SGB è il token nativo del network Songbird e viene utilizzato per pagare le commissioni di transazione, votare sulle decisioni di governance del network e interagire con le applicazioni di Songbird.

Songbird è una sandbox di test per la blockchain Flare, dove gli sviluppatori possono creare e sperimentare le loro applicazioni decentralizzate prima di implementarle nel network. 

Sia Songbird che Flare sono progetti blockchain in grado di far funzionare token altrimenti non abilitati agli smart contract, come XRP, con applicazioni decentralizzate (dApp). Songbird permette di collegare due blockchain in modo sicuro e decentralizzato, aprendo così la strada a una migliore liquidità e alla condivisione dei dati nelle applicazioni di finanza decentralizzata (DeFi).

SGB è la criptovaluta nativa del network Songbird e viene utilizzata per pagare le commissioni di transazione, votare sulle decisioni di governance del network e interagire con le applicazioni di Songbird.

sgb

Chi ha creato Songbird?

Songbird è stata fondata da Hugo Philion (CEO), Sean Rowan (CTO) e Nairi Usher (Chief Scientist). I tre co-fondatori si sono conosciuti mentre studiavano all'University College di Londra. 

Philion ha conseguito una laurea in Gestione del Rischio Finanziario presso la Cass Business School e ha lavorato per diverse società di investimento prima di decidere di tornare a studiare. Ha studiato Machine Learning insieme al co-fondatore Sean Rowan. 

Nairi Usher ha conseguito il dottorato in Informatica Quantistica presso l'University College di Londra nello stesso periodo.

Il team dietro Songbird ha iniziato a costruire Flare nell'agosto 2017 e ha costituito la società due anni dopo, nel 2019. Il network di test di Songbird è stato lanciato due anni dopo, nel settembre 2021.

Flare ha annunciato di aver ricevuto un finanziamento da Xpring, l'iniziativa di investimento di Ripple, nel novembre 2019. Nel giugno 2021 ha raccolto altri 11,3 milioni di dollari di finanziamenti da diverse società di venture capital e investitori privati.

Nel dicembre 2020 è stata acquisita una panoramica dei possessori di XRP sul Ledger XRP. Sono stati distribuiti 0,1511 SGB per ogni token XRP posseduto da ogni utente, oltre a una quantità di token FLR. Nel settembre 2021, l'intera fornitura di SGB è stata distribuita tramite un airdrop agli stessi utenti che avevano diritto a ricevere i token FLR di Flare.

Sebbene questo meccanismo di distribuzione abbia inizialmente legato il valore di SGB ad altre due criptovalute, si prevede che l'utilità di SGB all'interno del network Songbird finirà per disaccoppiarlo da FLR e XRP.

Come funziona Songbird?


Poiché Songbird è il network canary della blockchain di Flare, i due servizi funzionano per lo più allo stesso modo. Tuttavia, occorre notare che entrambe sono blockchain indipendenti con le proprie criptovalute native. 

L'obiettivo principale di Songbird è quello di creare un ponte tra blockchain e smart contract che in precedenza erano incompatibili. 

Alcuni sviluppatori hanno compiuto questa impresa utilizzando strumenti come i bridge e gli smart contract di tipo custodial. Uno smart contract di tipo custodial, ad esempio, consiste nell'eseguire il “wrapping” di un asset come Bitcoin in un token compatibile con Ethereum, chiamato wBTC, in modo che possa essere utilizzato nelle applicazioni basate su Ethereum. Una criptovaluta wrapped, tuttavia, di solito richiede una riserva centralizzata della valuta di base (in questo esempio, il Bitcoin) per funzionare. 

Songbird è in grado di collegare criptovalute incompatibili agli smart contract senza un pool di riserve centralizzato, evitando alcuni dei rischi per la sicurezza che derivano dalla concentrazione dei fondi utilizzati per sostenere un token wrapped sotto un'unica entità.

Ad esempio, una persona in possesso della criptovaluta XRP di Ripple potrebbe utilizzare Songbird per creare una rappresentazione di XRP sul network di Songbird, chiamata F-Asset. Gli XRP verrebbero scambiati con FXRP (l'F-Asset) attraverso una transazione tra due parti: un agente e un originator.

Gli agenti bloccano i loro SGB come garanzia collaterale al fine di emettere F-Asset. Vengono compensati per questo servizio attraverso le commissioni pagate dagli originator.

Gli originatorsono coloro che hanno bisogno di un F-Asset. Tornando all'esempio precedente, un originator utilizzerebbe Songbird per inviare i propri XRP agli agenti del network di Ripple in cambio dell'equivalente quantità di FXRP, meno una commissione di transazione. Lo scambio è di tipo trustless,— non richiede l'iscrizione dell'utente e garantisce che gli XRP possano essere riscattati in qualsiasi momento grazie alla sovracollateralizzazione. 

Le criptovalute non si incrociano mai tra le blockchain. Songbird realizza l'exchange bloccando gli XRP che l'originator cede e fornendo loro una valuta rappresentativa (F-Asset) sul network di Songbird. I possessori di FXRP possono utilizzare i token appena coniati in qualsiasi smart contract della piattaforma Songbird. 

La tecnologia che permette di ottenere questo risultato è chiamata Federated Byzantine Agreement Turing completo:

  • Turing completo. Una macchina Turing completa è un computer in grado di trovare la soluzione a qualsiasi problema o equazione risolvibile. La macchina virtuale di Songbird, basata sulla macchina virtuale di Ethereum, può supportare le applicazioni eseguite su Songbird attraverso l'uso di smart contract. I token incompatibili di cui sopra sono considerati Turing incompleti.
  • Federated Byzantine Agreement (FBA). Il network di Songbird raggiunge il consenso eleggendo i nodi fidati del sistema per convalidare le transazioni. Questo metodo è utilizzato da altre blockchain come Ripple e Stellar, in quanto ottimizza la scalabilità e riduce i costi delle transazioni.

Songbird utilizza Flare Time Series Oracle (FTSO) per assicurarsi che gli F-Asset (ad esempio FXRP) emessi in uno swap abbiano lo stesso valore degli asset dell'originator (ad esempio XRP). Questo strumento decentralizzato utilizza le informazioni off-chain fornite dai possessori del token nativo (SGB, o FLR su Flare) e dai possessori del relativo F-Asset per l'uso on-chain. Questi possessori sono noti come Signal Provider.


Cosa conferisce valore a SGB?

In quanto utility token, SGB può fornire una garanzia collaterale per l'emissione di F-Assets o può essere messo in staking su FTSO. I titolari che eseguono lo staking dei loro SGB su uno dei due servizi ricevono anche ricompense pagate in SGB.

SGB funge anche da token di governance, dando ai titolari un potere di voto ponderato nelle decisioni che guidano il progetto Songbird.

Perché acquistare SGB?


Songbird fornisce un servizio agli utenti di criptovalute che desiderano utilizzare le loro criptovalute, altrimenti incompatibili, con i servizi DeFi, come quelli che consentono agli utenti di guadagnare interessi attraverso lo staking o la fornitura di liquidità. L'alternativa decentralizzata di Songbird ai servizi di custodia fornisce un'opzione alternativa agli utenti di criptovalute che preferiscono invece supportare i servizi decentralizzati.

Poiché Songbird è un network di test, gli sviluppatori costruiranno nuove funzionalità sulla blockchain di Songbird prima di lanciare i loro progetti su Flare. Gli utenti potrebbero decidere di acquistare SGB per avere accesso anticipato alle nuove applicazioni su Songbird.

Gli utenti di Songbird possono anche scegliere di acquistare SGB per pagare le commissioni, partecipare alla governance delle catene o partecipare al network per ottenere ricompense denominate in SGB.

Inizia ad acquistare SGB


Vuoi fare il passo successivo? Clicca sul pulsante qui sotto per acquistare SGB su Kraken oggi stesso!